Rado Seeley De Valoisse – Tra famiglia ed Expo

In questa nuova intervista VIF (Very Important Frenchie) ti raccontiamo la storia di Rado Seeley De Valoisse, e di come il fato – o le coincidenze – lo abbia portato dapprima a scegliersi una famiglia eccezionale per poi approdare alle Esposizioni Internazionali di Cinofilia. Si sa i Bouledogue sono dei cani empatici dai Super Poteri! Buona lettura!

Rado Seeley De Valoisse - Bouledogue Francese
Rado Seeley De Valoisse in tutto il suo splendore. Compatto, muscoloso, testa quadrata

Rado Seeley De Valoisse – Tra famiglia ed Expo Cinofile

Il fato ha voluto che noi di Find the Frenchie incontrassimo Rado Seeley De Valoisse all’Esposizione Internazionale Cinofilia di Treviso. Ci aveva subito colpito a prima vista: un bellissimo esemplare compatto, tutto muscoli e con una testa meravigliosa. Dovevamo assolutamente conoscerlo meglio e fare i complimenti ai proprietari. E così abbiamo conosciuto Chiara e Giuseppe che a loro volta ci conoscevano già perché seguivano (e seguono) le avventure di Dante e gli articoli su Find the Frenchie. Chiacchierando con Giuseppe e Chiara abbiamo scoperto che Rado Seeley De Valoisse proviene dallo stesso Allevamento di Dante e Mia (De Valoisse, ndr). Nel corso del tempo siamo rimasti in contatto, seguendo anche le loro numerose avventure in tante Expo Cinofile.

Rado e Dante De Valoisse il primo incontro in Expo a Treviso
Rado Seeley e Dante De Valoisse il primo incontro in Expo a Treviso

Nome: Rado Seeley De Valoisse
Allevamento: De Valoisse
Data di nascita: 9-7-2015
Compagni di vita: Chiara, Giuseppe, nonna Laura e Maria

Perché avete scelto un Bouledogue Francese?

Abbiamo scelto un Bouledogue Francese perché è un cane dolce, ma dirlo o descriverlo non è sufficiente. É fondamentale provare a viverci insieme per capirlo davvero altrimenti sono solo parole.

Sulla base di che parametri avete scelto l’allevamento di riferimento? Che consigli vi sentite di dare ai nostri lettori?

Il primo passo è di andare ad una Expo Canina, di vedere gli esemplari muoversi nel ring,  di conoscere gli allevatori e poi prendere contatto con loro. La nostra scelta di visitare l’Allevamento De Valoisse, è stata fatta proprio perché durante l’Esposizione Internazionale Cinofilia di Padova 2016, abbiamo visto dei Bouledogue Francese vispi, belli, potenti e la Signora Rita (Toth, ndr) è stata con noi disponibile e competente. Quindi il nostro consiglio è di andare in mostra, prendere contatto, poi fissare diversi appuntamenti negli allevamenti e vedere quanti più soggetti possibili.

Rado De Valoisse durante una delle tante Expo a cui ha partecipato
Rado Seeley De Valoisse durante una delle tante Expo a cui ha partecipato

La prima volta che avete visto Rado

Era la nostra terza visita all’Allevamento De Valoisse per una nuova cucciolata ma non c’era il maschio. Poi è comparso Rado. Si è avvicinato discreto a Chiara…ed è stato l’unico Bouledogue ad avvicinarsi a lei perché gli altri Bouledogue venivano addosso a me! É Rado che ci ha scelto.

Rado è entrato nella vostra famiglia che era già grandicello. C’è stata qualche difficoltà nel farlo abituare al nuovo contesto?

Rado aveva 10 mesi ma è stato tutto molto semplice perché era già ben educato ed è di indole è discreto. Anzi, la cosa più difficile è stato per noi capire i suoi bisogni.

Rado De Valoisse pronto per andare verso la sua nuova casa
Rado Seeley De Valoisse pronto per andare verso la sua nuova casa

Che carattere ha Rado?

Rado è 100% Bouldogue Francese! É un cane mite, discreto, gli piace socializzare con le persone e con tutti gli altri cani. Adora i bambini ed è protettivo con nonna Laura la più debole del nostro “branco”.

Rado De Valoisse insieme a nonna Laura.
Rado Seeley De Valoisse insieme a nonna Laura.

Avere un Bouledogue Francese può essere impegnativo, come vi siete organizzati per la sua gestione?

Sì, confermiamo che un Bouldogue ha bisogno e vuole vivere la sua famiglia. Esce tre volte al giorno per i bisogni che diventano due in estate, e, precisiamo sono uscite distinte da quella per giocare e socializzare. Essendo in due ci alterniamo. Attenzione in estate ed al caldo perché può essere letale, il Bouldogue si ama con la testa il cuore non basta.

Rado Seeley De Valoisse - Con Chiara
Rado con Chiara. Rado ha scelto Chiara al loro primo incontro

Rado ha partecipato a diverse Expo ottenendo molti riconoscimenti, com’è iniziato tutto?

È iniziato per sbaglio o meglio per gioco. (ritorna il fato ndr) Chiara quando incrociava altri Bouldogue vedeva Rado diverso, tanto da non sembrare corretto… Così a loro insaputa l’ho iscritto ad una gara internazionale a Garda. Ci andammo tutti e tre. Chiara non ci credeva, io non sapevo nulla nemmeno del libretto di qualifica … alla fine entriamo io e Rado a IDS Montechiari e fa 1 eccellente CAC Cacib Garda Winner 2017

Rado De Valoisse in expo a Treviso
Rado Seeley De Valoisse migliore di Razza in Expo a Treviso 2018 – Raduno Bouledogue Francese. Onorevole Giudice Alberto Vergara

Le Expo sono solo mostre di bellezza?

Le Esposizione Cinofile crediamo siano un punto di partenza e di confronto importante per gli allevatori. É fondamentale per loro capire lo sviluppo e l’evoluzione della razza Bouledogue Francese. Per me e Chiara che siamo dei privati sono un momento importante perché amiamo la cinofilia, stare in mezzo ai cani, a chi li alleva e li ama. Abbiamo fatto molte nuove amicizie, per noi veramente care.

Rado Seeley De Valoisse - Tra famiglia ed Expo Cinofile
Giuseppe con Rado durante un’Esposizione Internazionale Cinofila

La razza Bouledogue Francese è di moda. Cosa ne pensate?

Purtroppo tutto questa clamore, questo interesse, è un’arma a doppio taglio. Personalmente vediamo esemplari in diverse pubblicità (riviste e spot) ma questo non è ovviamente informazione sulla razza.

Rado Sleey De Valoisse in posa per farsi controllare dal giudice di ring
Rado Seeley Sleey De Valoisse in posa per farsi controllare dal giudice di ring

Come state educando Rado e che consigli vi sentite di dare in merito?

Veramente è lui che ha educato noi! Il nostro baricentro si è spostato da noi a lui. I nostri bisogni, i nostri voglio, sono stati sostituiti dai suoi. Ci ha sicuramente migliorato. Ripetiamo che Rado era già ben educato dai suoi allevatori quindi è stato facile viverci insieme. Quello di cui Rado ha bisogno sono le abitudini, che gli danno sicurezza. É testardo ma basta saperlo prendere, parlarci e poi capisce.

Rado Seeley De Valoisse - Ritratto_ Campione_Raduno_Treviso
Chiara, Rado ed Eliana Spigolon che a Genova ha consegnato il quadro che ha fatto per Rado come premio per il migliore di Razza al Raduno di Treviso (Club Cani Compagnia)

Cosa proprio non sopporta?

Le imposizioni. A quelle bisogna stare attenti. Una cosa la fa se lo convinci altrimenti è dura anzi durissima.

Il suo gioco preferito?

Rubare gli squick in ring agli altri handler ma la bottiglia di plastica batte tutti!

Perché il Bouledogue Francese è così speciale? E qual è il momento che ricordate con maggiore emozione?

È speciale perché ti ispira amore. Durante una visita in allevamento mentre Rita mi parlava della razza, Rado è salito sul divano vicino a me, ha fatto pallina sul mio giubbotto ed ha preso sonno tranquillo. In quel momento è scattato qualcosa.

Giuseppe con Rado in allenamento per le Expo
Giuseppe con Rado in allenamento per le Expo

Cosa consigliate a chi si avvicina a questa razza? Pensate sia una razza per tutti?

Il Bouldogue Francese è una razza che va amata con la testa, bisogna conoscere ogni suo difetto, ma è un cane impagabile. Per tutti? No. Il Bouledogue non è per tutti. Informatevi da un allevatore ENCI!

Find the Frenchie!
Scritto con amicizia.

Altri argomenti che potrebbero interessarti



Cucciolo di Bouledogue Francese. Cosa serve davvero? Leggi la Guida!

La tua casa è a prova di cucciolo? Una lista di cose da fare prima del suo arrivo. Leggi ora!

Il recinto per cani da interno. La nostra esperienza e i nostri consigli. Scopri ora!

Il primo viaggio con il tuo cucciolo? Le nostre dritte per un viaggio piacevole!

Dove far dormire il cucciolo la prima notte? Leggi ora

PetZolla – lettiera di prato vero da interno. La nostra recensione!

Se vuoi sapere le ultime novità sul Bouledogue Francese e non perderti i nostri articoli iscriviti subito alla nostra newsletter. È gratuita!