Lady Gaga torna a far parlare. Questa volta la notizia è il rapimento di 2 dei suoi 3 bulldog francesi e il ferimento di Ryan Fischer, il dog sitter. L’accaduto ha dell’incredibile. Sono ancora in corso le indagini.

Il rapimento dei bulldog francesi di Lady Gaga

Hollywood, Los Angeles, mercoledì 24 febbraio.

21:40. Blocco 1500 di North Sierra Bonita Avenue. Due uomini, scesi da una berlina bianca, hanno ingaggiato prima una colluttazione con Fischer per rapire i cani, poi uno di loro ha tirato fuori una pistola e lo ha ferito. All’indomani della sparatoria, Lady Gaga ha offerto una ricompensa di $ 500.000 per il ritorno sicuro dei cani, “senza fare domande”. Miss Asia – il nome del terzo bulldog francese di famiglia – è riuscita a salvarsi dal rapimento per poi essere ritrovata dalle forze dell’ordine.

Bulldog Francesi di Lady Gaga - Il Post di Instagram con la richiesta di restituirli e la ricompensa di 500.000
Il post di Lady Gaga nel quale chiede di riavere i suoi bulli sani e salvi. La ricompensa è di 500.000 dollari.

Il ritrovamento dei bulldog francesi di Lady Gaga

A consegnare Koji e Gustav a un commissariato di polizia di Los Angeles è stata una donna, che sarebbe però «estranea» al loro rapimento e non si sa se abbia incassato la ricompensa. I bulldog stanno bene mentre è ancora in ospedale, ma non in pericolo di vita, Ryan Fischer il dogsitter, a cui la pop star ha dedicato un affettuoso post su Instagram: «Continuo ad amarti Ryan Fischer, hai rischiato la vita per difendere la mia famiglia. Sarai un eroe per sempre», ha scritto Lady Gaga.

Primo Piano di Koji uno dei due bulldog francesi di Lady Gaga rapiti a Los Angeles (Hollywood)
Koji uno dei due Bulldog Francesi di Lady Gaga rapiti il 24 febbraio a Los Angeles (da Instagram)

Nessun dettaglio ancora sulla vicenda, su come la donna che si è presentata alla polizia di Los Angeles sia venuta in possesso degli animali. Ma non è escluso che altri particolari della vicenda vengano riferiti direttamente dalla star con nuovi contenuti sui suoi social network.

Il video di sorveglianza domestica mostra l’attacco


Il filmato, registrato da una telecamera di sorveglianza domestica e ottenuto e pubblicato dalla CNN e ABC7, mostra Ryan Fischer che cammina su Sierra Bonita Avenue a Hollywood quando una berlina di colore chiaro rallenta e si ferma accanto a lui.
Almeno due persone possono essere viste uscire dal veicolo, avvicinandosi al dog sitter e avviare una rissa. Il filmato contiene anche un audio vivido in cui si può sentire la vittima dire agli aggressori “No, no” mentre lotta con gli uomini.
Un aggressore trattiene la vittima, mentre l’altro sembra puntare una pistola. Si sente uno sparo e la vittima cade all’indietro mentre gli aggressori corrono verso l’auto.

La sparatoria

“Oh mio Dio, oh mio Dio, aiutami”, grida Ryan Fischer prima che l’auto si allontani. Mentre i vicini corrono in aiuto dell’uomo, continua a gridare aiuto, dicendo che è stato colpito al cuore e ai polmoni e che due cani sono stati rubati.
Secondo il LAPD, gli aggressori hanno preso due dei tre cani affidati al dog sitter. I paramedici sono arrivati ​​sul posto e hanno portato l’uomo in ospedale. Era cosciente e parlava con i primi soccorritori. Mentre Fischer veniva curato sul marciapiede, stava cullando un terzo cane vicino a lui (Miss Asia, ndr). Fisher è in cura al Cedars-Sinai Medical Center e si sta riprendendo bene, secondo un rappresentante di Lady Gaga.

Gustav uno dei due Bulldog Francesi di Lady Gaga rapiti il 24 febbraio a Los Angeles
Gustav uno dei due Bulldog Francesi di Lady Gaga rapiti il 24 febbraio a Los Angeles (Instagram)

Le prime testimonianze. Descrizione del rapimento e della sparatoria.

“Ho visto una macchina bianca con le porte aperte e uno sparo. Sono corso subito”, ha detto un uomo.

Steven Lazaroff, il parrucchiere di Fischer, è rimasto scioccato nel sentire i sospetti che se ne sono andati con due dei cani, Koji e Gustav.

“Non sono sicuro che quelle persone sapessero di chi erano i cani, ed è ancora più devastante sapere che Lady Gaga è a Roma per iniziare le riprese di un film e non può nemmeno essere qui”, ha detto Lazaroff.

Miss Asia, il terzo cane secondo quanto riferito di proprietà di Lady Gaga, non è stata rapita.

Dennis Volochkov ha detto di essere stato uno dei primi soccorrere Fischer ed è rimasto al suo fianco fino all’arrivo dei paramedici. Si è identificato come la persona che ha cercato di confortare Miss Asia, che, secondo lui, tremava e era coperta di sangue.

“Lo teneva così vicino … Era sua responsabilità, come il suo bambino. Sembrava quasi che lo stessi strappando dalle sue mani”, ha detto.

Miss Asia e Lady Gaga - foto archivio - Instagram
Miss Asia e Lady Gaga – foto archivio – Instagram

Indiscrezioni della polizia di Los Angeles (LAPD)

Giovedì 25 febbraio, un portavoce dell’LAPD ha detto che gli investigatori non sono stati in grado di parlare con Lady Gaga – o con i suoi rappresentanti – per confermare in modo indipendente che i cani sono di proprietà della pop star.

Lo stesso portavoce della LAPD ha affermato che i bulldog francesi sono attualmente molto richiesti e sono una razza molto preziosa. Recentemente a Los Angeles sono stati segnalati altri furti di bulldog francesi ed è improbabile che Lady Gaga sia stata specificamente presa di mira (ha detto la polizia, ndr).

La polizia di Los Angeles ha descritto due dei sospetti che sono usciti dall’auto come uomini di età compresa tra i 20 ei 25 anni. Il sospetto armato è stato descritto come avente i dreadlocks biondi e indossava una felpa con cappuccio nera. L’altro uomo indossava abiti scuri.

Mentre il LAPD indaga se il rapimento è stato pianificato in anticipo o casuale, la gente del posto dice una cosa del genere non è mai accaduta prima.

Gustav e Lady Gaga - foto di archivio - Instagram
Gustav e Lady Gaga – foto di archivio – Instagram

“Cammino per strada ogni singolo giorno, più volte al giorno. Grazie a Dio non è capitato a me!”, ha detto un uomo.

Un altro uomo ha detto che i cani dovrebbero essere restituiti.

“Qualcuno ha sparato!!! Avanti amico … non va bene. Riporta i cani. Non mi interessa se sono i cani di Lady Gaga o di chiunque altro, quei cani sono preziosi. Restituisci i cani!” ha detto.

Le indagini proseguono

Oltre le indagini della polizia di Los Angeles è intervenuta che l’FBI sta indagando anche per escludere un movente politico visto che la cantante si era esibita all’inaugurazione del presidente Joe Biden. Ma anche l’altro filone, quello dell’inizio di un nuovo trend criminale che prevede il sequestro di animali delle star, sta preoccupando i divi che hanno scelto la California, Los Angeles e le colline di Hollywood come loro residenza stabile o di semplice villeggiatura. L’offerta di una lauta ricompensa, come quella offerta da Lady Gaga, potrebbe fare gola a molti e addirittura essere copiata in altri Paesi. Nel frattempo, le indagini sono in corso e la polizia di Los Angeles sta ancora lavorando per individuare possibili sospetti dell’attacco di mercoledì.
Tra gli elementi di prova oggetto di indagine c’è il video di sorveglianza dalla scena.

bulldog-francesi-lady-gaga-Gustav-Koji-Miss-Asia
bulldog-francesi-lady-gaga-Gustav-Koji-Miss-Asia
Un possibile nuovo trend criminale in Italia?

«Proprio perché i nostri amici a quattro zampe hanno un posto speciale nelle nostre vite, è chiaro che possono diventare bersaglio di malintenzionati o veri e propri delinquenti», spiega all’AdnKronos Michela Vittoria Brambilla, presidente dell’Intergruppo parlamentare per i diritti degli animali e della Lega italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente (Leidaa). Casi di rapimento (per la nostra legge dobbiamo purtroppo parlare ancora di «furto») e di estorsione con animali come involontari protagonisti non sono infrequenti anche da noi. Esistono bande specializzate in questa attività».

fonte Il Gionale e abc7.com (domenica 28.02.2021)