Dante ha un mastocitoma cutaneo, aggressivo, localizzato nella parte alta della zampa. Al momento il mastocitoma cutano non è operabile perché ha già coinvolto un linfonodo. Dante è seguito dall’oncologo veterinario e dal suo staff in una clinica veterinaria di Mestre. Per arrestare l’evoluzione della malattia Dante ha iniziato la chemioterapia, viene medicato due volte al giorno alla zampa, gli diamo tutte le medicine prescritte dall’oncologo.

È un brutto momento ma Dante è davvero il cane più buono del mondo. Non si lamenta mai, gli proponiamo di fare le solite passeggiate e lui spesso accetta, ha appetito e fa i suoi soliti ronfini.

Un aiuto per Dante su PayPal  https://www.paypal.com/pools/c/8ORm62UbJr

Il tuo sostegno ci aiuterà per le spese diagnostiche, chemioterapia, chirurgia e terapia farmacologica.

Dante è il Bouledogue Francese più buono al mondo.
Dante con il calzettino colorato per proteggere il mastocitoma cutaneo. Oggi lo medichiamo 2 volte al giorno. Qui era vestito a tema per Halloween e non sapevamo ancora l’entità della malattia. Fare prima tutti gli esami diagnostici e solo dopo valutare la chirurgia.


Cosa è il mastocitoma cutaneo?

Il mastocitoma cutaneo è una condizione della pelle in cui si sviluppano delle massette di cellule chiamate mastociti. Queste cellule sono normalmente presenti nella cute e hanno diverse funzioni, tra cui quella di difendere l’organismo dagli agenti esterni. Nel caso del mastocitoma cutaneo, però, queste cellule proliferano in maniera anomala e formano delle piccole tumefazioni rosse o marroni che assomigliano a dei piccoli ponfi. Questa condizione è benigna ma può causare prurito e fastidio. 

Come ci siamo accorti del mastocitoma cutaneo?

Dante aveva un piccolo ponfino sulla zampa, immobile da tre anni, é sempre monitorato dal veterinario. Poi, questa estate il ponfino ha iniziato a dargli fastidio e lo mordicchiava. Il campanello d’allarme è stata la non cicatrizzazione definitiva del ponfino. Guariva, poi ricaduta. Solo allora, con una chiara motivazione oggettiva, il ponfino diventato ponfo, il veterinario ha proposto la biopsia ed in seguito la colorazione del campione. Entrambi questi esami sono stati affidati ad un laboratorio veterinario esterno. Dante è stato a digiuno, con una leggera sedazione.

Quali sono gli esami previsti

Per la diagnosi del mastocitoma cutaneo è necessario eseguire una biopsia della massa cutanea. Questo esame consiste nel prelievo di un piccolo campione di tessuto da analizzare al microscopio. In alcuni casi può essere necessario eseguire ulteriori test, come la colorazione, in seguito un’analisi completa del del sangue, una radiografia, per escludere altre condizioni della pelle che possono causare sintomi simili. 

Che cosa è la stadiazione

La stadiazione del mastocitoma cutaneo maligno è un processo che viene utilizzato per determinare la dimensione e l’estensione della massa cutanea. Questo processo viene eseguito utilizzando una scala chiamata “Sistema T”. Il sistema T viene utilizzato per misurare le dimensioni della massa cutanea e per determinare se la massa si è diffusa ad altre parti del corpo. 

La scelta dell’oncologo chirurgo veterinario

Dopo aver appurato che il ponfo è un mastocitoma cutaneo maligno con presenza di cellule tumorali, ci siamo confrontati con il nostro veterinario per la scelta dell’oncologo e della struttura veterinaria adatta alle esigenze di Dante. Nel dispiacere di dover affrontare una situazione dolorosa siamo fortunati perché nel raggio di 50 Km abbiamo delle cliniche veterinarie all’avanguardia. Ne abbiamo visitate tre.

L’oncologo che abbiamo scelto è stata la risultante di tre opzioni. Abbiamo scartato i veterinari che non ci avevano trasmesso empatia, cordialità, profonda conoscenza della malattia. Dante è in cura da un chirurgo veterinario specializzato in oncologia veterinaria. È stato molto chiaro: per darvi la cura migliore devo sapere esattamente lo stato di salute di Dante. Da cui sono seguite: prelievo del sangue, TAC, esami specifici ai linfonodi.

Dante rincoglionito dopo aver fatto tutti gli esami previsti dalla stadiazione che prevede anche la sedazione completa a cura dell'anestesista
Dante rintronato dopo gli esami previsti dalla stadiazione che prevede la sedazione totale.

Le cure

Dante ha un mastocitoma cutaneo aggressivo che, in neppure un mese e mezzo ha coinvolto anche un linfonodo. Dalla TAC si vedono anche due piccole macchie sui polmoni. A questo punto la cura migliore è la chemioterapia. Un ciclo classico prevede 8 sedute via endovena, con sedazione perché Dante non è collaborativo se gli si toccano le zampe. Non è un ciclo semplice da affrontare ma lo faremo ogni volta che l’oncologo ci darà il via libera. Esami del sangue poi check dei globuli bianchi. Se Dante sarà in grado di sopportare ogni seduta di chemioterapia noi gliela faremo fare. Alcuni mastocitomi cutanei possono essere trattati con cure sperimentali. Questi trattamenti però sono ancora in fase di sperimentazione e non sono ancora stati approvati dalla FDA. Escludiamo però l’accanimento terapeutico.

Aggiornamenti al 17 novembre 2022

Dante ha fatto la prima seduta di chemioterapia la scorsa settimana e tutto si è svolto bene. In seguito non ha avuto diarrea, vomito, nausea. Dante però è fiacco e purtroppo si è grattato un occhio per il prurito (la malattia scatena prurito) ed ha una lesione alla cornea. Lo abbiamo oportato dall’oculista veterinario perché, per suo stato oncologico, è opportuno andare da chi tratta la materia in modo approfondito. Infatti, stiamo seguiamo scrupolosamente una terapia di tre colliri. Dante porta sempre il collare elisabettiano e per facilitare la guarigione stiamo riducendo il cortisone. Domani, se gli esami del sangue lo consentiranno, farà una seconda chemioterapia.

Nel frattempo, in questa settimana, il mastocitoma cutaneo sta andando in necrosi e questo significa che le cellule tumorali vengono uccise dal farmaco usato per la chemioterapia.

Continua a seguirci su questa pagina per essere aggiornato sullo stato di salute di Dante.

Un aiuto per Dante

Il blog findthefrenchie.com in questi 7 anni ha aiutato tanti bouledogue e tanti umani a prendersi cura di loro.
Ora chiediamo il tuo supporto per le cure di Dante colpito da mastocitoma cutaneo con metastasi.

Il Link è sicuro ed è su PayPal https://www.paypal.com/pools/c/8ORm62UbJr

Il tuo sostegno ci aiuterà per le spese diagnostiche, chemioterapia, chirurgia e terapia farmacologica.

Grazie di cuore,

Find the Frenchie

Mastocitoma cutaneo. Dante provato con brividi di freddo dopo la prima chemioterapia.
Dante provato, con brividi di freddo, dopo la prima chemioterapia.