In questo articolo parleremo della profilassi della filaria del cane ovvero come prevenire la filariosi cardio-polmonare, malattia grave anche per il tuo Bouledogue.

Quest’anno la primavera tarda a decollare ma è solo questioni di giorni: i nuvoloni faranno spazio alle belle giornate. E con le belle giornate arriveranno le odiate zanzare. Inizia subito a svuotare i sottovasi dall’acqua piovana, evita sempre i ristagni d’acqua, perché le zanzare – in particolare la zanzara tigre – sono le responsabili della trasmissione della filariosi. Ma andiamo con ordine e vediamo di cosa si tratta. Buona lettura!



La filaria del cane

La filaria del cane (filariosi cardio – polmonare) è una malattia provocata da un parassita del cane e del gatto che viene trasmesso con la puntura della zanzara, in particolare dalla zanzara tigre. A seconda del parassita veicolato, la filariosi può presentare una forma cardio-polmonare (causato da Dirofilaria immitis) oppure cutanea (causato da Dirofilaria repens). Attraverso la puntura la zanzara trasmette delle larve all’interno del tuo Bouledogue e, attraverso i vasi sanguigni, raggiungono il suo cuore e qui iniziano a crescere. I parassiti adulti si sviluppano fino a raggiungere dimensioni importanti (fino a 15 cm di lunghezza) provocando gravi danni e scompensi – anche letali – al cuore del tuo Bouledogue. È bene ricordare che tutti i cani sono a rischio, indipendentemente dallo stile di vita e dall’attitudine, o dal fatto che stia spesso in casa. È sufficiente una sola puntura di zanzara infetta per trasmettere le larve del parassita e causare la malattia.

Mia - Bouledogue Francese - sul tavolo del veterinario pronta per la profilassi contro la filaria
Mia – la nostra Bouledogue Francese – sul tavolo del veterinario pronta per la profilassi contro la filaria

Sintomi della filaria nel cane

I sintomi sono vaghi e poco specifici: il cane è facile all’affaticamento, l’appetito si fa capriccioso, si nota un lento dimagrimento. A volte si presenta la tosse. Nel tempo la sintomatologia si aggrava per la concomitante comparsa di insufficienza renale ed epatica. Una diagnosi precoce e un intervento tempestivo possono impedire lo sviluppo di complicazioni irreversibili all’apparato cardio-circolatorio e respiratorio.

Non esiste il vaccino contro la filaria del cane

Per salvaguardare la salute del tuo Bouledogue è fortemente raccomandato seguire la profilassi filaria sotto il controllo del tuo veterinario di fiducia. Non esiste ancora un vaccino contro la filaria ma ci sono prodotti specifici per prevenire lo sviluppo della malattia. Evita il fai da te. Alcuni prodotti contro la filaria non si possono utilizzare in alcune razze di cani. Quindi confrontati sempre con il tuo veterinario e non affidarti agli spot che passano in TV o alle promoter che troverai sicuramente nelle catene dei supermercati o nei negozi per animali.

Filaria del cane. Perché è importante fare la prevenzione?

Quando fare la prevenzione? Le Regioni coinvolte.

Il periodo di maggior rischio di essere punti dalle zanzare va dalla primavera all’autunno, ossia il periodo della loro riproduzione che dipende anche dalle temperature stagionali. Il loro agire è particolarmente attivo all’alba e al tramonto e durante le ore notturne (alcune specie, però, pungono anche di giorno). Per questo motivo è molto importante che il tuo Bouledogue non dorma all’aperto. Le regioni italiane in cui la filariosi è più diffusa sono il Piemonte, la Lombardia, la Liguria, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Abitando a Treviso, città in cui le zanzare sono diffuse, è già in atto il piano 2019 contro la zanzara tigre. Ma le zanzare sono arrivate anche nelle Marche, in Toscana, in Umbria e nel Lazio, quindi quando ci si muove in queste regioni o ci si abita, conviene fare la prevenzione per la filaria del cane. 

La profilassi contro la filaria del cane

Fortunatamente ci sono prodotti specifici per la prevenzione, esistono diverse alternative e sarà il tuo veterinario di fiducia ad indicarti la migliore per il tuo Bouledogue.

Profilassi filaria iniettabile

Noi, su consiglio del nostro veterinario di fiducia, seguiamo la profilassi filaria iniettabile sia per Dante che per Mia.  In questo caso è sufficiente una singola puntura per avere una copertura efficace che dura tutto il periodo a rischio. L’iniezione deve essere ripetuta annualmente, preferibilmente all’inizio della stagione primaverile (aprile e maggio). Lo troviamo molto comodo e, con il richiamo annuale, facciamo fare una visita di controllo ai nostri Bouledogue. Il prezzo è di € 50 fino a 10 Kg. Il veterinario ci ha assicurato che la profilassi filaria iniettabile è testata e ha un ampio margine di sicurezza (come anche i prodotti che si usano per bocca e che vanno somministrati mensilmente).

Dante Bouledogue Francese dal veterinario per la profilassi contro la filaria
Dante Bouledogue Francese dal veterinario per la profilassi contro la filaria.

Profilassi filaria per bocca o spot-on

La seconda via preventiva è di somministrare delle pastiglie per bocca oppure delle soluzioni spot-on (le pipette per intenderci) una volta al mese durante il periodo che va da aprile a novembre.  Sono farmaci retroattivi cioè uccidono le larve che possono essere entrate nell’organismo nel mese precedente (oltre i 30gg di età le larve non sono più sensibili al farmaco e pertanto possono resistere e continuare a crescere). Normalmente sono prodotti facili da dare e dal costo leggermente più contenuto rispetto all’iniezione, però bisogna ricordarsi tassativamente la scadenza. Se il cane dovesse vomitare nelle due / tre ore successive alla somministrazione via bocca la pastiglia dovrà essere assolutamente ridata. Per sicurezza chiama il tuo veterinario di fiducia.

I farmaci contro le larve della filaria del cane

La profilassi contro la filaria non può essere somministrata nei cuccioli sotto le 8 settimane di vita perché l’animale è in fase di crescita.

Tra i medicinali più diffusi –  sempre soggetti a prescrizione veterinaria – trovi:

  • Soluzione iniettabile Guardian®SR. È la soluzione di prevenzione della filaria adottata da Dante e Mia. Consta di un’unica iniezione (fatta dal veterinario) valevole per tutto l’anno. Esiste anche in versione compresse da somministrare una volta al mese per tutto il periodo critico.
  • Interceptor ®Flavor e Milbemax®Cani  (Milbemicina ossima): sono delle pastiglie e si somministrano per via orale 1 volta al mese a partire dalla comparsa delle prime zanzare fino ad un mese dopo la loro scomparsa, ovvero date le nostre temperature e l’attuale diffusione degli insetti dall’inizio della primavera all’autunno.
  • In formulazione spot on (ovvero gocce da applicare localmente sulla cute dell’animale, alla base del collo) Stronghold (Selamectina) e  Advocate® (Moxidectina): da usare anch’essi mensilmente.
  • In ulteriore alternativa, con applicazione a cadenza mensile anche le tavolette masticabili di Ivermectina (Cardotek 30® e Cardotek 30®Plus). 

I repellenti non proteggono contro la filaria del cane

Una precisazione: esistono anche farmaci repellenti contro le zanzare ma che non proteggono contro la filariosi. O meglio: tentano di tenere lontano le zanzare, ma esattamente come quando noi usiamo l’Autan non si è sicuri che nessuna zanzara punga il cane. Se una zanzara, pur con l’applicazione dei repellenti, arriva a pungere il cane, gli trasmetterà la filaria e se il cane non assume una delle compresse elencate sopra, contrae comunque la malattia.

Il nostro consiglio, anche se non è obbligatoria, è  quindi quello di adottare una profilassi contro la filaria. Parlane con il tuo veterinario di fiducia.

Find the Frenchie!

Scritto con il cuore perché provato.

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Guida all’alimentazione del cucciolo. Leggi subito!

La Pica nel cucciolo. Come evitarla? Scopri ora!

Bouledogue Francese morso da Amstaff al parco. La nostra brutta esperienza

L’otoematoma del cane. Sintomi, diagnosi e terapia.

Ulcera oculare del cane. La nostra esperienza

Se vuoi sapere le ultime novità sul Bouledogue Francese e non perderti i nostri articoli iscriviti subito alla nostra newsletter. È gratuita!