French Bulldog in New York.

Quest’anno abbiamo trascorso 9 giorni nella città che non dorme mai. Giorni intensi tra mille luci, quartieri e musei. Non sono però mancati degli incontri bullosi che abbiamo immortalato con qualche foto. Per la cronaca i nostri Bouledogue, Dante e Mia, sono stati ospiti in ‘pensione completa’ dai nonni 😀

Frenchies in New York - Find the Frenchie
Frenchie in New York – Find the Frenchie

New York, New York

New York è una metropoli piena di stimoli che coinvolge in primis la vista, l’udito e l’olfatto. Noi che viviamo a Treviso – una piccola città a misura d’uomo – siamo stati travolti dall’energia e frenesia della Grande Mela. I grattacieli del distretto finanziario, i maxi schermi con i video in loop a Times Square, la segnaletica luminosa per attraversare le strade, le stazioni della metropolitana sempre affollate, i parchi frequentati anche da runners e bikers. E poi il sottofondo metropolitano! Un mix roboante delle unità esterne dei condizionatori, del traffico (in primis le Chevrolet Suburban), delle autoambulanze, degli ascensori che salgono e scendono, degli elicotteri che sorvolano il cielo di New York, le conversazioni con gli smartphone in tante lingue diverse. E come dimenticarsi degli odori della città! Churry, caffé, spezie.

French Bulldog in New York- Find the Frenchie Times Square
French Bulldog in New York- Find the Frenchie Times Square

Curb your Dog!

Lungo i marciapiedi di Mahattan (Upper | Middle | Greenwich Village) abbiamo notato delle aiuole curate, abbellite con bordure e fiori, recintate in ferro, con cartelli esplicitamente rivolti ai proprietari dei cani.

I cartelli recitano Please be a good neighbor and curb your dog!

French Bulldog in New York - Curb your dog
French Bulldog in New York – Curb your dog

Una frase che ricorda al proprietario di avere i sacchettini di plastica per raccogliere la pupù, un invito a tener puliti i marciapiedi, a tener sotto controllo e lontano dai pericoli il proprio cane. E funziona!  I marciapiedi di Manhattan sono puliti, non ci sono ricordini (come spesso succede da noi, ndr) …

Le multe per chi non raccoglie la pupù dei cani sono di $250. Ed i cani vanno portati a spasso sempre al guinzaglio con l’eccezione che a Central Park prima delle 9 del mattino possono essere lasciati liberi ma sempre sotto la sorveglianza del padrone

Qualche curiosità sui cani a New York

I cani non possono entrare nei ristoranti, bar, luoghi in cui si vende cibo ma all’esterno di alcuni bar abbiamo visto delle gentilezze come ciotole d’acqua e biscottini lasciati appositamente per loro. Inoltre, parlando con la nostra guida newyorkese, abbiamo saputo che i cani sono amati e benvoluti ma sempre nel rispetto reciproco. Ad esempio ci lavoratori specifici per le esigenze per i cani: i dogsitter che si differenziano dai dogwalker (i primi sono come le baby sitter si occupano del cane al domicilio per mezza o intera giornata mentre i dogwalker sono educatori cinofili che portano in passeggiata sicura il cane con attività di gioco e socializzazione) oppure hotels che offrono servizi specifici per i nostri amici, dog shop, dog wash e toelettatori e addirittura gli aeroporti sono attrezzati per l’imbarco e sbarco degli animali domestico (e non solo) in transito.



The Ark – JFK di New York

Ti segnaliamo The Ark, un terminal dedicato agli animali dell’aeroporto JFK di New York. Uno spazio di oltre 16 mila metri quadri, un team di veterinari e altri professionisti si occupa di nutrire e assistere gli animali 24 ore su 24. Si tratta del primo aeroporto al mondo ad offrire un servizio simile e dimostra quanto la città di New York sia attenta alle esigenze di tutti, animali compresi.

French Bulldog in New York-dog treats
Jack’s bar è a Tribeca e sul banchetto ci sono dei biscottini per i cani. Che gentili!!!
Walk sitter in New York - The Metropolitan Museum of Art
Dog walker al lavoro nei pressi del The Metropolitan Museum of Art  – Central Park. I dog walker sono molto richiesti perché sono educatori cinofili che sanno gestire il gioco, la socializzazione del cane e non solo la classica passeggiata. Ecco svelato il motivo per cui a New York si vedono scene di questo tipo. E non vanno confusi con i dogsitter che si occupano del cane a domicilio.
Shop dedicato agli animali da compagnia al MET di New York
Shop dedicato agli animali da compagnia al MET di New York. Vuoi non portare un pensierino al tuo amato cane? Notare la ciotola personalizzata con opera d’arte!
Canines of New York - MET
Canines of New York – Gadget Book MET

French Bulldog in New York: le nostre impressioni

Quali reazioni avrebbero avuto Dante e Mia in un contesto come quello di New York? Abbiamo immaginato Dante euforico, con le orecchie dritte, lo sguardo sbarrato, tirare il guinzaglio e portarci in giro per marcare ogni angolo della città. Mia invece avrebbe annusato ogni parete, cercando al contempo dimostrazioni d’affetto tra i passanti.



Quello che abbiamo visto a New York sono stati French Bulldog a loro agio in situazioni stranianti per noi umani. Questione di abitudine? Di adattamento? Di follia umana?

Bulldog Francese in metropolitana

Abbiamo incontrato un Bulldog Francese mentre risaliva gli scalini della metropolitana. E ci siamo sorpresi perché noi avremmo assolutamente evitato una situazione del genere che mette a rischio il cane per colpo di calore. L’aria che circonda le banchine di sosta della metro è un phon acceso per via del flusso d’aria calda dei condizionatori che esce dai vagoni e dei freni delle metro. Non dimentichiamo la gente che affolla le stazioni della metro! Un mix diabolico per la salute del Bouledogue. Inoltre è permesso ai cani di entrare in metro solo se il padrone lo mette nel trasportino.

Incontri bullosi sulle strade di Manhattan

Altri Bouledogue li abbiamo incontrati in passeggiata al mattino ed in serata. Li abbiamo trovati tranquilli, con il passo spedito e, alla nostra richiesta di attenzione ubbidienti al padrone e coccoloni con noi.

French Bulldog in New York-traffic taxi
French Bulldog in New York-traffic taxi
Tristan | French Bulldog in Lower Mahattan
Tristan | French Bulldog in Lower Manhattan
French Bulldog in New York - walking 4
French Bulldog in New York – Lower Manhattan – Tribeca

Il Bulldog Francese ed il blocco del monolite

Abbiamo assistito al classico caso del blocco del monolite. Quando il Bulldog Francese non vuole passeggiare si siede, oppone resistenza e se si ha fretta non resta che caricarselo in spalla! Siamo riusciti a immortalare la scena al Queens.

"<yoastmark

"<yoastmark

"<yoastmark

In generale abbiamo visto alcuni French Bulldog a Manhattan e nel Queens (non li abbiamo visti a Brooklyn, nel Bronx ed ad Harlem). Abbiamo avuto modo di scambiare alcune parole con i proprietari e di ricevere richieste di informazioni in merito al nostro Blog grazie alla nostra t-shirt Find the Frenchie. Ci ha fatto davvero molto piacere perché gli interessati erano americani 🙂

Per altre immagini e video guarda le nostre Instagram Stories

French Bulldog in New York-Find the Frenchie
French Bulldog in New York- Find the Frenchie

Find the Frenchie!
Scritto perché ci siamo stati.

Altri argomenti che potrebbero interessarti



In agriturismo con i Bulldog Francese! Scopri la Tenuta Le Sorgive a Solferino

Ad Abano Terme con i nostri Bouledogue! Leggi la recensione

B&B Villa 61 – Maison de Campagne. Un week end di relax con i Bouledogue

Doggy Beach Lignano Sabbiadoro, spiaggia per cani attrezzata

Se vuoi metterti in contatto con noi o raccontarci la tua storia scrivi a info@findthefrenchie.com oppure unisciti alla nostra pagina Facebook.