Pedigree Bouledogue Francese.

Pedigree Bouledogue Francese è un documento molto importante per te e per il tuo cane. Il pedigree è il certificato genealogico del cane, l’unico certificato che attesta che il tuo Bouledogue è un Bouledogue Francese, ovvero ne certifica la razza canina.



Niente se, niente ma. Informati per bene prima di acquistare un Bouledogue Francese sia in termini di caratteristiche della razza, di allevamenti, e sull’importanza di avere il pedigree.

Pedigree Bouledogue Francese: le bufale in rete

Sicuramente avrai sentito o letto su qualche gruppo Facebook frasi di questo tipo:

Il pedigree serve solo per le mostre di bellezza

Ah! il pedigree è una sciocchezza per spillare soldi

Io al mio bullo gli voglio un bene immenso anche senza pedigree

Quelli del pedigree sono tutti snob

Il mio bullo è figo anche senza pedigree

Ecco, se sei tentato di cedere alle facili parole da bar e al prezzo di favore di chi ti propone un cane XXX come Bouledogue Francese senza pedigree, devi sapere che stai per essere vittima di una truffa. Vuoi davvero essere truffato? Sei davvero disposto a dare €800,00 o più euro all’amico dell’amico che millanta che con amore e passione vende presunti Bouledogue Francese? Ma chiediti …Se lo fa con amore e passione perché non lo fa gratis? Allora lo faremo tutti, no? Oppure, se lo fa con tanto amore e passione perché non si adopera per bene e si qualifica come allevatore a tutti gli effetti? Perché fare l’allevatore non è un hobby è un lavoro, duro e serio.



Che cosa è il Pedigree?

Il pedigree è il certificato genealogico del tuo cane di razza, è un documento ufficiale rilasciato dall’ENCI che attesta e certifica l’iscrizione del tuo cane ai libri genealogici. L‘ENCI (Ente nazionale cinofilia italiana) è l’Ente che in Italia si occupa dell’iscrizione di un cane ai libri genealogici, è affiliato alla FCI (Federazione cinofila internazionale), che raggruppa le federazioni cinofile di oltre 80 paesi.

Il pedigree garantisce che l’iscrizione del tuo cane abbia seguito l’iter previsto dalla normativa emanata per decreto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Inoltre, in caso di smarrimento, l’iscrizione al Libro genealogico tenuto dall’ENCI aiuta la rintracciabilità del tuo cane indipendentemente dalla Regione in cui è stato smarrito. 

Per la legislazione italiana la vendita di cani proposti come “di razza”, senza che questa qualità sia attestata dal pedigree, è vietata dal Decreto Legislativo n. 529 del 30 dicembre 1992.

Un cane sprovvisto di pedigree emanato dall’ENCI non può essere considerato un “cane di razza”, anche se morfologicamente simile e non potrà partecipare alle manifestazioni ufficiali (esposizioni, prove di lavoro, ecc). 

Nel pedigree trovi queste informazioni:

  • il numero d’iscrizione ROI (Registro Origini Italiano)
  • i dati anagrafici del cane (la razza, il nome, il sesso, quando è nato, il colore del mantello, il numero di microchip e la genealogia del cane)
  • la genealogia del cane (vengono indicati i genitori, i nonni, i bisnonni fino ad arrivare ai trisnonni);
  • chi, tra gli antenati, è stato campione di bellezza in Italia o all’estero e ha conseguito risultati in prove, brevetti, selezioni e/o è stato sottoposto a controlli sanitari per le displasie.
  •  i dati anagrafici del proprietario e dell’allevatore.
  •  I diversi passaggi di proprietà avuti del tuo bulldog francese

In sostanza, il Pedigree è una sorta di carta d’identità del tuo Bouledogue Francese dove, oltre a tutti i suoi dati identificativi, è riportato l’albero genealogico del tuo bullo fino a ai trisnonni, gli eventuali titoli degli antenati ed eventuali esami sanitari; perciò è una certificazione dell’appartenenza del soggetto ad una razza pura.

bouledogue francese mentre gioca
L’importanza del pedigree in un cane di razza

Come si legge il pedigree?

Nella parte in alto troviamo tutti i dati identificativi del cane come

  • gruppo di appartenenza della razza
  • numero di iscrizione al Registro delle Origini Italiano (ROI)
  • data di iscrizione
  • nome del cane
  • data di nascita
  • sesso
  • razza
  • numero di microchip
  • colore del mantello
  • nome dell’allevatore.

Nelle note in alto a destra vengono riportati i timbri ufficiali per displasia e dna. Segue la genealogia del cane con a fianco tutti i titoli degli avi (ove ci siano), con una semplice legenda esplicativa a fondo pagina.




A cosa serve il pedigree?

Il fatto che un Bouledogue Francese abbia il pedigree non significa che sia necessariamente un cane da esposizione, ma semplicemente che è figlio di bulldog francese con pedigree. Il pedigree permette di risalire agli antenati del tuo bullo e avvalla la serietà dell’allevatore. Quest’ultimo è tenuto a rispettare il regolamento ENCI ed a seguire delle regole precise come garantire il benessere e la salute dei propri cani, impegnarsi a far riprodurre cani sani, senza malattie manifeste e patologie ereditarie, a non far riprodurre femmine troppo giovani o troppo anziane e rispettare i calori di riposo.

Quanto costa il Pedigree Bouledogue Francese?

Come si può leggere dal prospetto delle tariffe istituzionali consultabile nel sito ENCI il costo del pedigree varia da €41 a € 44,50 comprensivi dei diritti di segreteria. Per tanto, se ti stanno raccontando la storia che il pedigree costa tanto e giustifica il prezzo del Bouledogue allontanati subito, perché chi ti sta di fronte non è un allevatore serio. Allo stesso modo, prendi subito le distanze se ti stanno proponendo l’acquisto di un Bouledogue ad un prezzo inferiore rispetto al consueto (dai €1500 ai €2000) perché sprovvisto di pedigree. Se il cane è di razza (qualsiasi essa sia) il pedigree accompagna sempre il cane.

Alcuni consigli prima dell’acquisto del Bouledogue Francese

Se sei arrivato a leggere fino a qui significa che sei davvero intenzionato ad acquistare un Bouledogue Francese con pedigree. Per tua comodità abbiamo riportato la lista degli allevatori riconosciuti dall’Enci suddivisa per regione così prima di spostarti e fare chilometri fai una telefonata all’allevatore più vicino a te. Non essere timido e non avere esitazioni! Sulla base delle informazioni che abbiamo riportato in questo articolo, sei in grado di interloquire con l’allevatore e di capire immediatamente la sua serietà e professionalità. La cosa migliore che tu possa fare, è quella di fissare un appuntamento e visitare personalmente l’allevamento. Ad esempio:

  • chiedi se vengono fatti regolarmente i test sulla salute dei bulli (esame della patella, esame del cuore)
  • se gli esemplari presenti in allevamento partecipano ad Esposizioni Nazionali ed Internazionali
  • quale alimentazione è stata scelta
  • quali prodotti sono usati per la cura dei bouledogue e l’igiene della struttura.

In seguito avrai a disposizione tutti gli elementi per valutare l’allevatore, l’allevamento, i genitori dei cuccioli, la struttura in cui vivono, l’igiene e l’amore con cui vengono allevati.  

In questo articolo sul pedigree bouledogue francese siamo stati diretti, forse brutali nell’esposizione, ma lo abbiamo scritto davvero con sincerità e passione.

Find the Frenchie!
Scritto con il cuore perché provato.

Altri argomenti che potrebbero interessarti



Bouledogue Francese Blu: Commerciante ed Allevatore a confronto. Leggi ora!

Come scegliere il cucciolo di Bouledogue Francese ed evitare fregature. Leggi subito!

Cucciolo di Bouledogue Francese. Cosa serve davvero? Leggi ora!

Guida all’alimentazione del cucciolo. Leggi subito!

Se vuoi sapere le ultime novità sul Bouledogue Francese e non perderti i nostri articoli iscriviti subito alla nostra newsletter. È gratuita!