Abbiamo scambiato qualche domanda con Nadia Marongiu in merito al suo allevamento Rossodisera con affisso Enci

Anno di fondazione dell’allevamento: 2016

Contatti: Pagina Facebook

Come è nato l’allevamento Rossodisera?

L’allevamento Rossodisera è nato con consapevolezza, con desiderio e passione. Ho avuto la fortuna di potermi affiancare ad importanti e grandi maestri, ma a volte non basta, allevare significa anche avere molta empatia, saper leggere cose che solo guardando il cane capisci al volo, perché il cane trasmette un’insieme di emozioni che è importante saper scorgere, positive o negative che siano.

Allevamento Rossodisera
Allevamento Rossodisera – Boxer e cucciolo di bouledogue francese

Come è iniziata la passione per la cinofilia?

Ho sempre avuto un debole per i cani, già dai primi anni ’90 mi documentavo tramite riviste cinofile sulla razza canina boxer. Da ragazza ho fatto anche la dog sitter e, nel 2000, con i risparmi di un anno sono riuscita a comprare il mio primo boxer. 

Subito dopo l’acquisto sono andata in un centro di addestramento cani per imparare a gestire il mio boxer al meglio, e, dopo un solo anno sono stata nominata istruttore! L’attività di istruttore cinofilo è durata ben 8 anni, ho fatto molti stage dimostrativi e conoscitivi.

Come ti sei avvicinata alla razza del bouledogue francese?

Collaborando con un importante allevatore per la razza boxer spuntò questo esserino. Fin da subito iniziai a guardarlo con occhi innamorati perché, la faccia tipica dei boxer, per via degli occhi in posizione su frontale, l’aveva anche questo nanetto. Nel 2010 mi si propose una collaborazione per delle cucciolate di bouledogue francese: non mi parve vero e colsi al volo l’opportunità! Avendo in casa dei cuccioli di bouledogue mi innamorai perdutamente della razza fino a decidere di allevarli. L’anno scorso, dopo diverse cucciolate, ho chiesto e ottenuto l’affisso ENCI.

Perché hai deciso di entrare a far parte di ENCI e perché ritieni sia importante il Pedigree?

Il mio amore per la razza boxer è nato nei primi anni 90 quando iniziai a documentarmi su bellezza e lavoro. Anche se non era diffusa come oggi l’informazione digitale colsi subito l’importanza del pedigree. Il pedigree non è cartaccia, non serve solo per le Esposizioni canine. Io andavo alle Esposizioni ma portavo via “Molto Buono” e sapevo che dietro alla sua nascita c’erano genitori e avi in stato di salute controllato e con carattere equilibrato. Solo i professionisti veri sanno come accoppiare i cani e di cosa ha bisogno un cucciolo nelle prime fasi di vita. Può accadere che in una cucciolata esca il cucciolo meno bello, non farà carriera espositiva ma almeno ci si assicura salute e carattere.

Allevamento Rossodisera

Come è il rapporto tra il bouledogue francese ed il boxer?

I boxer sono cani particolari, molto dignitosi e non aggredirebbero mai un cane di stazza più piccola. È anche vero che i bouledogue sono molto socievoli, possono stare insieme al boxer in branco senza alcun problema. Ma, se nasce un problema anche il bouledogue è orgoglioso e, se è necessario sferrare un primo attacco, non si tira indietro e lo fa con coraggio! Mi è capitato dover dividere una boxer con un maschio boule. Il diverbio era nato per un attacco di gelosia di coccole!

Allevamento Rossodisera
Allevamento Rossodisera

Che consigli daresti a chi si avvicina a questa razza?

Ultimamente io sono sempre più selettiva e le domande le faccio più io che i potenziali clienti! 🙂 Inoltre penso che sia molto importante mantenere i rapporti tra allevatore e nuovi proprietari, una sorta di cordone ombelicale. Quello che non vorrei mai sentirmi chiedere è il prezzo grazie! senza alcun coinvolgimento emotivo.

Riesci a ritagliarti degli spazi per il tempo libero?

Purtroppo sono supplente di prima infanzia per cui lavoro a supplenza. I miei giorni comunque sono H24 con i miei cani! Il lavoro più duro è chiaramente  il seguito da ogni parto, dove è importante esserci senza invadere.

In questo spazio puoi dire quello che desideri ai nostri lettori

Approfitto di questo spazio per lanciare un messaggio: un cane non è un surrogato, è un cane a cui si deve dignità e orgoglio. Non mettetelo in imbarazzo davanti a un rottweiler con cappottino fashion!

Altri argomenti che potrebbero interessarti



Il Pedigree del Bouledogue Francese. La guida.

Come scegliere un cucciolo di bouledogue francese ed evitare fregature

I migliori prodotti consigliati per la salute e benessere del tuo bouledogue francese

Se vuoi metterti in contatto con noi o raccontarci la tua storia scrivi a info@findthefrenchie.com oppure unisciti alla nostra pagina Facebook.

Find The Frenchie!