Due mesi fa abbiamo iniziato la dieta casalinga per cani. Quindi possiamo iniziare a fare un primo resoconto economico.

Quanto costa la dieta casalinga per cani?
Mia mangia con gusto la nuova pappa casalinga

Quanto costa la dieta casalinga per cani?

I range di costo (comprese le verdure come carote, zucca, radicchio, sedano, finocchio) sono:

  • bocconcini o macinato di tacchino e pollo €1,65 – €1,85
  • macinato di vitello €2,15 – €3,00
  • pasto con merluzzo €2,35 – €2,85
Cucina casalinga per cani. Pasto con il merluzzo
Pasto con merluzzo

Dove conviene fare la spesa?

Teniamo sotto controllo le offerte dei supermercati di prima fascia (andiamo regolarmente all’Aliper ma per capirsi indentiamo Coop o Esselunga) e buttiamo l’occhio anche su offerte dei discount (ad esempio IperLando, ALDI, Lidl).

Una piacevole scoperta è stato l’acquisto del pesce all’ingrosso grazie ad una dritta sul nostro Instagram. Il merluzzo acquistato è surgelato, di ottima qualità, al momento il costo è di €6,50 al Kg. e, molto importante, tiene davvero la cottura a vapore senza sbriciolarsi. Un’altra idea è di scaricare l’App di Dove Conviene e monitorare le offerte Iper e Super e Discount.

Ovviamente il costo del macinato di vitello e il pesce (merluzzo, nasello o platessa) sono gli ingredienti più costosi ed il costo varia moltissimo da giorno a giorno. Al momento, sono per noi inaccessibili le pure macellerie (con articoli di primissima scelta) che sono delle piccole gioiellerie. Un’alternativa potrebbero essere le gastronomie per cani dove preparano i pasti ad hoc.

Quanto mangia un Bouledogue Francese?

Indicativamente un Bouledogue Francese di Kg.13,5 mangia 300 grammi di carne al giorno (vietato il maiale) e 350 grammi di pesce al giorno. Dante e Mia mangiano due volte al giorno, i pesi degli ingredienti sono leggermente differenti essendo maschio e femmina. In linea generale noi stiamo larghi perché con la cottura a vapore alcuni grammi si perdono.

Cucina casalinga per cani. Razione al pollo e verdure
Pasto con pollo tritato per facilitare la digestione

Come cucinare gli ingredienti?

La carne macinata (tacchino, pollo, vitello) viene scottata in padella antiaderente senza olio, giusto per togliere il rosso/rosa. Se non troviamo il macinato prendiamo dei bocconcini oppure dei filetti che però poi frulliamo per facilitare la digestione dei cani. Il pesce viene cotto sempre al vapore usando la vaporiera. Bastano pochi minuti sennò il pesce si asciuga troppo e i bulli mangiano poco.

Organizzazione della dieta casalinga per cani

Con l’alimentazione casalinga la mole di lavoro si è triplicata.

Cucina casalinga per cani. Gli ingredienti per Dante e Mia
Gli alimenti sono pronti per essere pesati e porzionati

Considera che compriamo il fresco (verdure, carne, pesce) al supermercato, il pesce all’ingrosso, e siamo sempre a caccia di offerte. Pulisci, pesa, cuoci, porziona, pulisci la cucina. Noi facciamo ruotare i 4 menù (tacchino, pollo, vitello, pesce) ogni 5/7 giorni. A nostra disposizione un classico frigorifero ad incasso con freezer. Per velocizzare il tempo di preparazione abbiamo acquistato una vaporiera digitale a tre piani (per 600 grammi di pesce / carne al giorno è l’ideale) e un nuovo robot da cucina che sminuzza e frulla fino a mezzo chilo di verdure al colpo. Entrambi gli elettrodomestici ci aiutano anche con la preparazione delle verdure (carote e zucca), e all’occorenza, a tritare la carne.

La conservazione del pasto del cane

Il pasto cucinato lo conserviamo in frigorifero a -4 oppure nel freezer. Ti consigliamo di acquistare dei contenitori con coperchio e con chiusura ermetica. Sono riutilizzabili per frigo, freezer e microonde. Li puoi lavare anche in lavastoviglie! Su Amazon abbiamo trovato l’offerta da 50 pezzi, considera che al supermecato 4 pezzi costano €1.30

Ti sconsigliamo l’acquisto di confezioni per la conservazione di alimenti in alluminio, con coperchio in cartone. Sono da evitare. Durano poco e intasano il frigorifero.

Conclusioni

La dieta casalinga è impegnativa e, a livello economico, spendiamo mensilmente più del doppio rispetto alle crocchette. Inoltre, la cucina casalinga porta via tempo, a conti fatti almeno 5 ore la settimana. Forse, in futuro, se riusciremo a servire carne e pesce crudi, arriveremo a due ore la settimana. Al momento l’impegno stimato è sulle 5 ore. Ovviamente il cibo fresco non può essere paragonato con il cibo industriale. Del resto Dante e Mia gradiscono molto i nuovi menù, tutti, indistintamente. Appena ci vedono gironzolare vicino al frigorifero o zona fuochi si presentano per riscuotere cibo!

Dieta casalinga per cani: l'organizzazione in cucina
Dante aspetta con ansia che gli umani preparino il suo pasto.

Continua a seguirci.

Find the Frenchie, scritto perché provato

Altri argomenti che potrebbero interessarti

La dermatite atopica nel Bouledogue Francese

Ipotiroidismo nel cane. La nostra esperienza

Ulcera oculare del cane. La nostra esperienza

Filaria del cane. Perché è importante fare la prevenzione?

La scelta del veterinario. Le nostre riflessioni

Scriviamo un articolo a settimana. Se vuoi riceverlo iscriviti subito alla nostra newsletter.
Se vuoi metterti in contatto diretto scrivi a info@findthefrenchie.com
Raccontiamo la vita di Dante e Mia sui social Facebook Instagram e Youtube
Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!