Cappottino bulldog francese. La nostra Guida al cappottino per cani aggiornata al 5 novembre 2019.

In questo articolo trovi dei consigli, alcune dritte e qualche avvertenza per scegliere il cappottino più indicato per il tuo bullo. Non non c’è nulla di male a far indossare un capottino carino al tuo Bouledogue, ma ricordati che non è un bambino, né un peluche e neppure un pagliaccetto. Quindi cappottino sì ma quando occorre e con buonsenso. Qui di seguito le nuove proposte che possono ispirarti per la stagione fredda.

Perché far indossare il cappottino al tuo bulldog francese?

La risposta è semplice: per evitare lo sbalzo termico specie al mattino e alla sera quando la temperatura scende sotto lo zero. Non è infatti consigliabile passare repentinamente dal calduccio di casa alle basse temperature (e viceversa in estate). Una delle principali caratteristiche del bouledogue francese è avere il pelo raso, non avere il sotto pelo e passare la maggior parte del tempo in casa. Pertanto, più che al freddo in sé, bisogna fare attenzione agli sbalzi di temperatura che possono provocare un colpo di freddo. Non lasciare mai il tuo bulldog francese in macchina quando fa molto freddo. L’interno dell’abitacolo si raffredda rapidamente scendendo, a volte, a temperature inferiori a quella esterna. Infine, fai attenzione all’acqua da bere: non solo non deve mai ghiacciare ma la sua temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i 14° circa.

Il nostro modello preferito

Ad oggi la nostra miglior esperienza di acquisto resta quella del cappottino per cani in Nylon E Poliestere. Si tratta semplicemente di un cappotto per cani leggermente imbottito, senza fronzoli, ma con la chiusura sul dorso, avvolge il torace e il collo con la zip. Qui sotto trovi i nuovi colori per la stagione fredda 2019/2020

Pregi

Durante la prima stagione fredda di Dante e Mia abbiamo comprato diversi cappottini per cani, seguendo la crescita dei nostri due Bouledogue. Ti consigliamo di fare attenzione alla taglia! Se hai un cucciolo orientati sulla taglia M per poi passare subito alla taglia XL (per la femmina fino a 10 Kg.) e taglia XXL (per il maschio fino a 14 Kg.). Puoi anche leggere la nostra recensione e guardare il video esplicativo che abbiamo fatto su questo modello. Il cappottino bulldog francese lo puoi acquistare su Amazon.it in 4 varanti colore: azzurro, rosa, verde fluo, arancione, rosso rubino vedi qui:

Cappottino Bulldog Francese: lo scozzese o tartan

Oltre al nostro cappottino bulldog francese preferito, ti segnaliamo il classico ed intramontabile cappottino scozzese in 4 varianti colore davvero sfiziose (il beige, rosso, marrone e verde bosco). É un modello reversibile perché entrambi i lati possono essere indossati, con chiusura elasticizzata (quindi adattabile ad ogni ‘giro pancino’), facile da mettere e togliere, con cordoncino elastico, ed la presenza del foro per il guinzaglio sul retro. Una gran comodità. Ti consigliamo di considerare una taglia L o XL e di misurare sempre la lunghezza del tuo Bouledogue e la circonferenza del torace e del collo. Puoi acquistarli qui di seguito:

Cappottino Bulldog Francese: quando serve davvero?

Il cappottino serve ai cuccioli sotto i sei mesi, ai bouledogue anziani o debilitati che hanno bisogno di maggiori cure. Il nostro consiglio è di far indossare in casa uno un maglione per cani o una felpa per cani. A noi piacciono molto questi modelli per funzionalità, scelta delle varianti colore e qualità rapporto prezzo.

Guida al cappottino bulldog francese: i nostri consigli

  • Scegli la taglia adeguata al tuo bouledogue. Troppo stretto lo farà sentire impacciato nei movimenti e troppo largo potrebbe non proteggerlo in modo adeguato dal freddo;
  • Assicurati che la pancia, il torace e la gola siano coperti, perché sono le parti più sensibili al freddo, quindi sì ai cappottini e maglioncini a collo alto, che arrivano fino alla base della coda, lasciando naturalmente scoperte le parti intime.
  • Il materiale è un altro punto importante da valutare nella scelta. L’interno deve essere caldo, ma non irritante, quindi scegli panno, felpa, pile e altri materiali che non pungano, come la lana di infima qualità (come la lana di recupero o lana rigenerata di qualità scadente, si ottiene dal riutilizzo di scarti di lavorazione o da capi di vestiario usati, ndr)
  • L’impermeabile è un’ottima scelta se vivi in un luogo molto umido e piovoso. L’impermeabile protegge il manto del tuo bouledogue nelle giornate più umide e non solo quando piove.
  • Il cappottino ideale, quindi, è sicuramente quello impermeabile all’esterno e caldo all’interno, facendo sempre attenzione a coprire le parti più sensibili.

Un freddo cane. Perché si dice così?

Fa un freddo cane. É un modo di dire che risale al secolo scorso quando ai cani non era permesso entrare in casa, ma dovevano restavano fuori, in giardino o in cortile. Ma quando il freddo era intenso gli umani li portavano al coperto, su giacigli di fortuna e si diceva appunto che era arrivato un “freddo cane”.
Addirittura “un freddo cane” o “un freddo da due cani” sono espressioni delle popolazioni artiche quando invece erano loro a dover far entrare uno o più cani nelle loro tende per ottenere un po’ di calore in più.
Per queste giornate polari orientati sulla scelta di cappottini imbottiti per cani con cappuccio. Ti consigliamo questi modelli, caldi, pratici e buon rapporto qualità prezzo.

Al rientro dalla passeggiata invernale, è importante dotarsi anche di una calda cuccia o una coperta dove il tuo bouledogue possa ronfacchiare comodamente.

Se vuoi sapere le ultime novità sul Bouledogue Francese e non perderti i nostri articoli iscriviti subito alla nostra newsletter. È gratuita!

 

Altri argomenti che potrebbero interessarti



La nostra video recensione sul cappottino Bestseller! Guardala subito!

Cuccia per cani quale scegliere? I nostri consigli

Set Hunter collare e guinzaglio. La nostra recensione

Find The Frenchie!
Scritto perché provato